SWISSWOOL

PRODOTTO DALLA NATURA

Riproduci

PECORE PERSONE

VICINANZA

L'allevatrice di pecore Ruth ama la natura selvaggia al di sotto del ghiacciao del Rosenlaui e la vicinanza alle sue pecore dal naso nero.

PASSIONE PER L ’ARIA APERTA

Il pastore Stefan Platzer si occupa, assieme al suo cane, di 490 pecore sull'alpe Platzér nei pressi di S-Charl.

 

NON UN PRODOTTO D I MASSA

L'allevatore di pecore Jon Roner di Scuol alleva dal 1987 le proprie pecore e conosce il grande valore che ha la lana. Conosci Jon Roner attraverso l'intervista.

CONSERVARE LE TRADIZIONI

Heinz Brog ha iniziato ad allevare le prime pecore naso nero nella sua fattoria nel 1996. Con il suo impegno a favore di SWISSWOOL assicura l’esistenza di tanti produttori di lana e contribuisce a conservare un’importante tradizione.

LANA – LA PIUMA MIGLIORE

EUTRA AGLI ODORI

A chi non piace essere sempre freschi? La lana ti permette di affrontare anche le traversate di più giorni di montagna con pochi capi d’abbigliamento. Ciò è possibile grazie alle molecole delle proteine delle fibre di lana che annientano i batteri che causano i cattivi odori. Dopo la traversata basta semplicemente far prendere aria al capo per poterlo indossare di nuovo il giorno successivo. I tuoi compagni e l’ambiente ne saranno felici! 

TERMOREGOLANTE

Che la lana in inverno scaldi lo sapevano anche le nostre nonne, per questo già allora c’erano quei fantastici maglioni in lana che prudevano a contatto con la pelle. Ma refrigerio in estate? Nemmeno le nostre nonne ci avrebbero pensato. La caratteristica termoregolante si basa su due principi: da una lato le fibre in lana sono increspate e offrono molto posto per l’aria negli spazi intermedi. Quest’aria funge da strato isolante, sia in estate che in inverno, contro il caldo e il freddo. Tra l’altro è proprio questo strato isolante che permette alle pecore Merino di sopravvivere durante le estati tasmaniane che possono essere in parte caldissime. Il secondo principio si basa sull’energia refrigerante della dispersione di calore per evaporazione. La lana può immagazzinare fino al 35% del suo peso specifico in umidità (senza che si abbia la sensazione di bagnato). Se l’aria nell’ambiente è calda l’umidità si asciuga più velocemente sviluppando così l’energia rinfrescante della dispersione di calore per evaporazione. Se le nostre nonne l’avessero saputo ci sarebbero state già da allora t-shirt in lana. 

Anche se la lana, in linea di principio, ha capacità di neutralizzare gli odori, può succedere di sporcarsi e di doverla lavare. Ciò è più facile di quanto non si creda: grazie all’aggiunta della fibra Ingeo a base di mais, il materiale è molto stabile e pratico. È sufficiente lavarla in lavatrice con i capi colorati a 30° e farla asciugare sullo stendibiancheria. Come per la maggior parte dei capi d’abbigliamento funzionali dovresti però evitare il lavaggio chimico o l’impiego dell’asciugatrice.

CALORE DI CONDENSAZIONE

Fibre in lana sono fibre idrofile e proprio questo le rende così estremamente funzionali! Possono immagazzinare fino al 35% del loro peso specifico in umidità senza che si abbia la sensazione di bagnato. Così la superficie della fibra rimane asciutta mentre l’umidità viene trasportata nel nucleo. In questo modo la lana, contrariamente alla piuma o al poliestere, rimane calda e comoda anche bagnata. Naturalmente la lana si asciuga anche velocemente e per questo mantiene al fresco anche nelle calde giornate d’estate. Chiaramente la lana rilascia anche l’umidità e ciò garantisce refrigerio anche con alte temperature: l’aria calda dell’ambiente contribuisce ad accelerare il processo d’asciugatura nel corso del quale si sviluppa l’energia rinfrescante della dispersione di calore per evaporazione. Le fibre di lana sono dei multi talento e fanno proprio ciò che ti aspetteresti in ogni stagione, rinfrescano in estate e riscaldano in inverno. 

ABBIGLIAMENTO ISOLANTE SWISSWOOL