Nessun segnalibro
Problemi circolatori
Problemi circolatori

Problemi circolatori

I problemi circolatori possono avere molteplici cause e si verificano con la stessa frequenza sia in montagna che in città. Soprattutto stati di spossamento causati da sforzi fisici possono essere la causa dei problemi circolatori. Se contemporaneamente non si beve o non si mangia abbastanza o se si fanno troppo poche pause il tutto può ripercuotersi sulla circolazione. 

Passo 1: Controllare i sintomi

Sintomi tipici di problemi circolatori sono: calo delle prestazioni fisiche, vertigini, nausea, insicurezza di deambulazione, sintomi di shock come pallore e sudore freddo, o addirittura un breve svenimento.

Passo 2: Fare alzare le gambe e dare da bere

In caso di problemi circolatori la persona colpita dovrebbe fare una pausa, bere qualcosa e sedersi o sdraiarsi con le gambe in alto. Nelle giornate particolarmente calde possono aiutare anche degli impacchi freddi sui polpacci che si possono realizzare semplicemente inumidendo una maglietta e avvolgendola intorno al polpaccio.

Passo 3: Se necessario dare l’allarme

Di solito il corpo è in grado di rigenerarsi. Se nonostante queste misure dopo breve tempo il paziente non dovesse migliorare e se anche cibo e bevande non fossero d’aiuto sarà necessario dare l’allarme. 

Se la persona è svenuta, ma respira bisognerà portarla in posizione laterale di sicurezza, se non respira bisognerà cominciare a praticare la rianimazione.

Ortovox fa uso di cookies per adattare nel miglior modo possibile il suo sito Internet alle esigenze dei visitatori. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Accetto