Woolexperts
Athlete: Team ORTOVOX
Photo: Hansi Heckmair

Gli esperti della lana

Lavoriamo la lana di pecora da oltre 25 anni in diversi strati dei capi d’abbigliamento e siamo i primi ad aver creato l’abbigliamento funzionale in lana per gli sport alpini.

ORTOVOX

Dalla fondazione di ORTOVOX nel 1980 la missione dell’azienda bavarese è stata quella di offrirti la maggior sicurezza possibile per le tue imprese alpine, questo vale anche per la protezione data dall’abbigliamento.

Nel 1988 l’abbigliamento per gli sport alpini in lana di pecora è diventato parte integrante del nostro mondo di prodotti. Da allora la nostra competenza principale consiste nel combinare intelligentemente il materiale naturale con altre fibre e materiali innovativi in ogni strato del nostro sistema d’abbigliamento. L’aspirazione di ORTOVOX è quella di realizzare prodotti altamente funzionali 

per offrire la miglior protezione possibile e il massimo confort. Il nostro gruppo target è attivo in tutte le tradizionali discipline alpine, come ad esempio gli appassionati di sci alpinismo, i freerider, gli alpinisti, gli scalatori e gli escursionisti ad alta quota, anche nei terreni più estremi.

ORTOVOX si considera un produttore premium sia per le attività estive che per quelle invernali. La passione per la neve polverosa incontaminata nelle escursioni sciistiche è il denominatore comune dei nostri collaboratori così come lo sono le comuni esperienze sulle aspre rocce, nelle escursioni ad alta quota o nelle escursioni alpine. L’amicizia è uno dei valori chiave dell’azienda: all’interno del team, con i clienti, i partner commerciali e i fornitori. 

Tappe

  • Sempre con la lana

    Sempre con la lana

    Dal 1988 era chiaro: d’ora in avanti sempre con la lana. A partire da quell’anno ORTOVOX ha utilizzato la lana di pecora in tutti i capi d’abbigliamento prodotti dall’azienda per gli amanti degli sport alpini. Le prime giacche e i primi maglioni da escursione, guanti e calze sono stati realizzati al 100% in lana di pecora di tosa follata, dotata di vantaggi “naturali” rispetto ai prodotti in fibre sintetiche. Grazie alla grande capacità d’assorbimento dell’umidità l’abbigliamento funzionale in lana è particolarmente indicato per gli sport alpini perché tiene caldo anche se è bagnata offrendo così grandi riserve di protezione anche in condizioni estreme.

    I primi maglioni, berretti e stringitesta in morbido pile di lana sono stati inseriti nel programma nel 1993. Il morbido pile di lana è leggerissimo, piacevole da portare e anche pratico grazie alle sue caratteristiche “superwash”. 

  • Lana Merino

    La prima biancheria intima funzionale in lana Merino viene introdotta nel 1995: magliette, pantaloni e girocollo per sci alpino, escursioni sugli sci e camminate in montagna, attività in cui si rende spesso necessario un cambio di biancheria. Così comincia la storia del successo dell’azienda bavarese: la lana che non irrita la pelle è da quel momento in poi una componente fissa della collezione mountainwear di ORTOVOX.

    Lana Merino
  • Swisswool®

    Nel 2011 ORTOVOX sviluppa in collaborazione con Baur Vliesstoffe la collezione d’abbigliamento isolante SWISSWOOL, i primi prodotti isolanti in lana offrendo così un’alternativa funzionale alle imbottiture in piuma o in poliestere. Nelle camere d’isolamento dei prodotti è impunturata calda lana svizzera. Il mix di materiali in nylon e lana rende questo prodotto, realizzato completamente in Europa, un capo third layer estremamente funzionale. Utilizzando la lana di tosa arricciata originaria della Svizzera si dà una grande importanza alla produzione sostenibile e alla provenienza regionale. 

    Scopri di più su SWISSWOOL®

Trasparenza

  • Transparenza

Sappiamo da dove viene il vino che stiamo bevendo. E anche dove cresce l’insalata che mangiamo per cena. Allo stesso modo dovrebbe interessarci come e dove vivono le pecore Merino produttrici della lana che portiamo così volentieri. Trasparenza significa osservare con attenzione. Otteniamo le raffinate fibre da sei farm che godono della nostra più completa fiducia. Qui le pecore vengono trattate in modo tale da consentirci di portare, produrre e vendere la loro lana in piena coscienza. I collaboratori ORTOVOX sono sempre sul posto, fanno visita ai produttori a quattro zampe, ai farmer e alle loro famiglie e danno un’occhiata dietro le quinte e sotto la lana.

Il presupposto della collaborazione con ognuna delle nostre sei farm è la WOOL POLICY che pone al centro dell’interesse il benessere delle pecore:

BENESSERE
Con condizioni e trattamento atto a evitare disagi mentali. La tecnica del mulesing, ad esempio, non viene impiegata in nessuna delle nostre sei farm.

TRATTAMENTO SANITARIO
Attraverso prevenzione, diagnosi veloce e trattamento.

TRATTAMENTO UMANO DEGLI ANIMALI
Grazie a spazio a sufficienza, strutture pulite e compagnia di animali della stessa specie. 

  • ORTOVOX WOOL POLICY

COMFORT E SICUREZZA
Grazie a un ambiente adeguato con possibilità di riparo e una comoda area di riposo.

CONTROLLO DEL FORAGGIO
Grazie al costante accesso all’acqua fresca e all’alimentazione che dà loro salute e forza.

La trasparenza è anche alla base del nostro programma di sfruttamento sostenibile. Per questo è importante per noi avere una visione chiara e comprensibile del modo in cui vengono prodotti i nostri prodotti e di come sono le condizioni di lavoro sul posto.

Il rilevamento di tutte le fabbriche, la valutazione delle aziende nonché la valutazione delle relazioni relative ai controlli già eseguiti fanno anch’essi parte di un sistema di monitoraggio affidabile.

ORTOVOX protegge

  • Materiale

    Materiale

    Dalla fondazione della nostra azienda nel 1980 in poi ci siamo dedicati completamente al tema della sicurezza. Tutte le nostre azioni, i nostri prodotti, le nostre comunicazioni, tutte le promesse che abbiamo fatto con il nostro marchio sono stati all’insegna del motto “ORTOVOX PROTEGGE”. In inverno la protezione è abbastanza chiara.  Come però può proteggere ORTOVOX in estate?Al più tardi dopo ultime intense giornate di arrampicata nella selvaggia Tasmania, dopo l’uno o l’altro bivacco su una delle pareti a nord della regione alpina, con la pioggia battente, temperature appena sopra lo zero anche in estate e con un vento gelato siamo in grado di fornire le risposte su come ORTOVOX sia in grado di proteggere anche in estate: Con materiali come Merino shield, realizzato in lana Merino rinforzata con robusta Cordura® ci proteggiamo dalle aspre rocce e dai cespugli spinosi. Materiali impermeabili e contemporaneamente traspiranti come Merino Hardshell Light ci proteggono dal bagnato e dal freddo nel caso in cui dovesse piovere a catinelle.

  • Colore significa visibilit

    A noi piace coloratissimo. Il colore non è solo un aspetto legato al design, ma significa per noi anche visibilità, soprattutto quando si parla di operazioni di ricerca e di salvataggio.

    Colore significa visibilit
  • Protezione dai raggi UV

    Protezione dai raggi UV

    I nostri capi d’abbigliamento ti proteggono dai pericolosi raggi UV. Il materiale naturale della lana lavorato in ogni nostro capo d’abbigliamento offre un fattore di protezione maggiore rispetto a molti altri materiali. Misuriamo la protezione dai raggi UV-A dei nostri capi d'abbigliamento sulla base dell’ "Australian/New Zealand Standard 4399:1996" Come unità di misura viene usato il fattore di protezione UPF (Ultraviolet Protection Factor). A partire da un valore UPF di 25 è garantita un'ottima protezione contro i raggi UV. Un materiale che, ad esempio, ha un valore UPF di 25 lascia passare solo il 4% dei raggi UV. La qualità della protezione contro i raggi UV di un prodotto dipende da diversi fattori. La struttura della stoffa esercita l'influenza maggiore: quanto più spessa è la stoffa tanto maggiore sarà il suo effetto protettivo. Altri fattori sono materiale e colore: la lana e i colori più scuri ad esempio proteggono meglio del cotone e dei colori più chiari.

Sistema a strati

L’equilibrio tra gli strati, dal primo fino al terzo, che garantisce una temperatura ottimale e la maggiore protezione possibile dagli elementi e funzionalità chiamiamo sistema di comfort. Il concetto è moderno, l’idea invece è vecchia di secoli: già allora era noto il “principio della cipolla” e soprattutto i capi d’abbigliamento in lana di pecora offrivano un comfort ottimale nelle gelide giornate invernali e in caso di pesanti sforzi fisici. A quel tempo il design era 

naturalmente diverso, ma le fibre naturali erano altrettanto funzionali e protettive di come lo sono oggi.

L’armonizzazione tra i singoli capi in lana si chiama oggi “sistema a strati” e segue un principio tanto semplice quanto geniale:

  • Merino First Layer

    Lo strato base in lana Merino ti tiene al caldo e asciutto nel modo più naturale. Le fini fibre di lana Merino trasportano l’umidità in eccesso nel nucleo delle fibre rilasciandola gradatamente. Così la pelle rimane asciutta e la temperatura corporea viene regolata in modo completamente naturale.

    Sistema a strati
  • Sistema a strati

    Merino Second Layer

    Uno strato intermedio in lana Merino è pura funzionalità: questo strato offre non solo un’ottimale libertà di movimento, ma assicura anche la necessaria azione traspirante riscaldando allo stesso tempo.

  • Merino Third Layer

    Lo strato più esterno ti protegge dalle intemperie: pioggia, neve e tempeste non hanno alcuna possibilità di penetrare, mentre nel lato interno si crea un’ideale temperatura corporea, naturalmente anche grazie agli strati sottostanti.

    Sistema a strati
  • Combinare la lana e le fibre funzionali altamente

Combinazione

La nostra abilità consiste nel combinare intelligentemente la lana e le fibre funzionali altamente tecnologiche!

La combinazione di materiali altamente tecnologici e fibre naturali combinano le caratteristiche migliori di entrambi i mondi. Applichiamo la lana in modo così intelligente da rendere i prodotti sempre più robusti, comodi e funzionali oppure la incorporiamo direttamente nel filo. Così ad esempio un nucleo di nylon nei nostri prodotti MERINO ULTRA rappresenta la base sulla quale vengono intrecciate poi le delicate fibre di lana Merino.