Nessun segnalibro
Lesione alla colonna vertebrale cervicale
Lesione alla colonna vertebrale cervicale

Lesione alla colonna vertebrale cervicale

Una caduta con esito sfavorevole può avere come conseguenza una lesione alla colonna vertebrale cervicale. Le lesioni alla colonna vertebrale cervicale sono sempre difficili da classificare. Anche una leggera pressione o una fitta nella zona della colonna vertebrale cervicale dovrebbero però invitare alla prudenza. 

Passo 1: Controllare i sintomi

I sintomi di una lesione alla colonna vertebrale cervicale possono essere, oltre a quelli sopra citati, anche spossatezza, formicolii o una sensazione di intorpidimento al corpo o alle estremità. Le braccia e le gambe si muovono poco o non si muovono affatto. Tipici fenomeni concomitanti sono paura e panico. Anche se non si ha la presenza di tutti questi sintomi, ma dolore o sensazione di pressione alla colonna vertebrale cervicale bisogna partire dal presupposto di essere in presenza di una lesione grave.

Passo 2: Portare in posizione supina, colonna vertebrale dritta

Se la persona infortunata dovesse giacere sul terreno con la colonna vertebrale cervicale ruotata dovrebbe essere portata, se possibile e con grande cautela, in posizione supina. Un operatore di primo soccorso dovrebbe stabilizzare la testa tenendola poggiata sull’avambraccio. Questo cambiamento di posizione avviene sempre in accordo diretto e in collaborazione con la persona infortunata.

Passo 3: Applicare la stecca in alluminio

In caso di lunga attesa dei soccorritori professionali e disponendo di una stecca in alluminio la si può applicare con cautela come collare. Questo provvedimento può essere eseguito soltanto da operatori di primo soccorso con sufficiente esperienza su come si realizza un collare cervicale con una stecca in alluminio.

Passo 4: Fissare la stecca in alluminio

Dopo aver applicato la stecca in alluminio bisognerà fissarla con il nastro. La stecca in alluminio non immobilizza completamente la colonna vertebrale cervicale. Bisognerebbe assolutamente evitare di eseguire movimenti bruschi come sedersi o camminare.

Passo 5: Prendersi cura della persona infortunata

Per evitare l’ipotermia la persona infortunata dovrebbe essere avvolta in capi caldi e assistita correttamente.

È necessario dare l’allarme e richiedere aiuto professionale per il trasporto in ospedale.

Ortovox fa uso di cookies per adattare nel miglior modo possibile il suo sito Internet alle esigenze dei visitatori. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Accetto