Nessun segnalibro
Ipoglicemia
Ipoglicemia

Ipoglicemia

Senza un apporto sufficiente di energia, il corpo può andare in ipoglicemia. Soprattutto nelle escursioni lunghe e impegnative ci si dimentica spesso di mangiare, si porta troppo poco con sé o si sottovaluta una discesa lunga e faticosa.  

Passo 1: Controllare i sintomi

I tipici sintomi dell’ipoglicemia sono tremore, calo delle prestazioni fisiche, mancanza di concentrazione, confusione, impazienza. A questi si possono aggiungere anche nausea e appetito smodato.

Passo 2: Fare una pausa e mangiare qualcosa

Se si notano questi sintomi bisogna fare una pausa e mangiare qualcosa. I monosaccaridi entrano velocemente nel sangue, soprattutto quelli che possono essere assunti direttamente attraverso la mucosa orale come ad es. glucosio o Power gel. Dopo bisognerebbe in ogni caso mangiare ancora una o due barrette di muesli o fare uno spuntino.

Passo 3: Valutare lo stato generale

Dopo aver assunto del nutrimento la situazione dovrebbe cominciare a migliorare. La persona sofferente di ipoglicemia potrà poi decidere se è ancora possibile continuare l’arrampicata o se è meglio interrompere la gita.

Ortovox fa uso di cookies per adattare nel miglior modo possibile il suo sito Internet alle esigenze dei visitatori. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Accetto