Nessun segnalibro
Ictus
Ictus

Ictus

Capita di rado di essere colpiti da un ictus in montagna. Oltre ai classici gruppi rischio di persone sofferenti di alta pressione, diabete, con un alto livello di lipidi nel sangue e fumatori sono particolarmente soggette anche le donne che assumono la pillola anticoncezionale. Anche il sovraffaticamento può essere una causa di ictus. 

Passo 1: Controllare i sintomi

Tipici sintomi di ictus sono:

  • Cefalee improvvise e violente
  • Nausea/vomito
  • Debolezza su un lato del corpo, eventualmente sintomi di paralisi
  • Angoli della bocca rivolti verso il basso/palpebra cadente da un lato del corpo
  • Disturbi del linguaggio / disturbi di deglutizione
  • Difficoltà motorie
  • Difficoltà visive
  • Modifiche comportamentali

Questi sintomi non devono necessariamente comparire tutti e non tutti contemporaneamente Possono anche verificarsi in forma attenuata. Un ictus rappresenta però sempre una situazione molto pericolosa.

Passo 2: Eseguire un controllo veloce

Se si sospetta un ictus si può effettuare un controllo veloce: il soccorritore porge le mani alla persona sofferente e questa deve premerle con più forza possibile. Se una mano non riesce a premere con la stessa forza sarà maggiore il sospetto di un ictus. ATTENZIONE: anche se entrambe le mani premono con la stessa forza NON può essere escluso un ictus.

Bisogna dare l’allarme il più in fretta possibile. Un rapido trasporto in ospedale significa un aiuto veloce e maggiori possibilità di salvarsi. 

Passo 3: Aprire i capi d’abbigliamento attillati e le cinture

Se la persona sofferente porta abiti attillati, aprili all’altezza del collo. Si devono anche slacciare la cintura addominale e la cintura pettorale dello zaino e se necessario togliere, o almeno allentare, l’imbracatura.
 

Passo 4: Dare l’allarme

Oltre a dare l’allarme la cosa più importante è la calma e offrire sostegno psicologico alla persona sofferente. Se si ha a portata di mano un sacco da bivacco, farvi sedere sopra il paziente, magari dopo aver messo sotto uno zaino vuoto per l’isolamento. Attendere assieme l'arrivo dei soccorsi.

Ortovox fa uso di cookies per adattare nel miglior modo possibile il suo sito Internet alle esigenze dei visitatori. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Accetto