Nessun segnalibro
Frattura alla gamba
Frattura alla gamba

Frattura alla gamba

Una frattura alla gamba è per lo più causata da un impatto violento, come nel caso di caduta o urto. Molto più raramente una frattura si può verificare come conseguenza di stanchezza o di intenso carico costante. Le fratture delle ossa della gamba sono molto dolorose, ma di regola non sono letali.

PASSO 1: SINTOMI TIPICI
Oltre a una serie di sintomi generali come dolori, gonfiori, limitazione dei movimenti o ematomi nell’area colpita i seguenti sintomi rappresentano un indizio sicuro di frattura: una postura anormale chiaramente riconoscibile, una mobilità anomala e parti di osso visibili o che sporgono attraverso la pelle ferita.

PASSO 2: COPRIRE LA FERITA APERTA CON GARZA STERILE
Con una frattura esposta la ferita dovrà essere coperta sterilmente. Applicate con cautela una compressa di garza sterile sulla ferita e fissate con del cerotto.

PASSO 3: POSIZIONE COMODA E IMBOTTITURA PER LA FRATTURA
La persona infortunata dove essere portata ora in una posizione comoda. La gamba fratturata dovrebbe essere leggermente supportata a destra e a sinistra con un’imbottitura realizzata con gli zaini.
Attenzione: se la gamba presenta una postura anomala non cercare di raddrizzarla. Queste misure, a causa della loro complessità e dei possibili danni risultanti, sono di competenza esclusiva del medico.

PASSO 4: DARE L’ALLARME E PRENDERSI CURA DELL’INFORTUNATO
Dopo aver accomodato la persona in posizione comoda e averla ben coperta si può dare l’allarme. Quindi si aspettano insieme i soccorritori professionisti. Durante l’attesa la persona infortunata deve essere ben assistita psicologicamente e non lasciata da sola.

VIDEO
Frattura alla gamba

Ortovox fa uso di cookies per adattare nel miglior modo possibile il suo sito Internet alle esigenze dei visitatori. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Accetto